Chi Siamo

ALKIMIE è un’associazione fondata da 7 amici che condividono principi, valori e un orizzonte, una prospettiva. Siamo convinti che la più grande risorsa per lo sviluppo locale siano le persone e che attraverso il supporto e lo stimolo alle comunità locali e ai cittadini verso il confronto e la partecipazione possano generarsi opportunità concrete per uno sviluppo davvero sostenibile nel tempo.

Il nostro obiettivo è il rilancio del territorio da raggiungere attraverso una progettualità condivisa, partecipata e sostenibile e la valorizzazione delle potenzialità locali: umane, imprenditoriali, naturali, storiche e culturali. 

 

Gianluigi Granero, ligure, cooperatore da sempre, attualmente dirigente di Coopfond, il fondo che promuove lo sviluppo e la crescita del movimento cooperativo. Alkimie l’ha pensata lui, ne è co-presidente e rappresentante legale

 

 

Stefania Berretta, ligure, orgogliosamente valbormidese, giornalista e da qualche tempo anche europrogettista. E’ co-presidente di Alkimie, perché per noi la parità di genere non è solo un principio astratto

 

Stefano Brugnara, trentino di origine, la Sardegna nell’anima, vive a Bologna da più di vent’anni. Ha una lunga esperienza nel mondo del volontariato e nell’associazionismo, vissuta soprattutto nell’Arci e nel Forum del Terzo Settore di Bologna. Ora è un consulente, libero professionista; ha un interesse particolare verso i temi della sostenibilità e un impegno costante rivolto a favorire lo sviluppo delle realtà non profit, in particolare gli Enti di Terzo Settore. È socio-fondatore (e segretario) di Alkimie perché si tratta di un progetto di straordinaria attualità, per rendere concreta un’idea sostenibile di sviluppo

 

 

Cesare Vignola, loanese, grafico e designer dal 1985, titolare della agenzia Home Adv. Opera nella comunicazione a 360 gradi, in vari campi: alimentare, turismo, sociale. Del progetto Alkimie (di cui è tesoriere) condivide i valori e soprattutto l’idea di cercare di sostenere il rilancio di territori abbandonati, soprattutto le piccole comunità dell’entroterra o la rigenerazione di spazi urbani dismessi, per riportare vita, vitalità, sostenibilità a misura d’uomo

 

 

Marta Onnis, sarda, psicologa esperta in processi organizzativi e democrazia partecipativa. Attivista impegnata da diversi anni per i diritti civili e lo sviluppo di comunità cooperative. Diventa socia fondatrice di Alkimie perché ne condivide valori e obiettivi

 

Emanuele Parrinello, 38 anni, ligure di Borghetto Santo Spirito, Comune in cui è stato assessore. L’attività politica, che svolge dai tempi del liceo, lo ha distolto (forse solo temporaneamente) dalla filologia classica. Innamorato dei territori in cui vive e in cui esercita il suo impegno politico, è da sempre un grande appassionato di storia, anche locale

 

 

Sebastiano Tringali, ligure, operatore culturale, porta in Alkimie interessi e studi storici sui processi associativi e sulla riduzione delle diseguaglianze